IN PROGRAMMA

Partenone

La Cina di Giuseppe Tucci al Pigorini

Il Museo di arte dell’Estremo Oriente che ha popolato per decenni il Palazzo Brancaccio, ad inizio del 2017 è stato trasferito all’EUR. Le Collezioni del Museo lasciano la storica sede di Palazzo per unirsi a quelle del Museo Preistorico ed Etnografico “Luigi Pigorini”. Nella nuova sede le Collezioni sono state progressivamente riaperte al pubblico ed occupano ali diverse del Museo delle Civiltà.


La collezione di archeologia e d’arte della Cina di Giuseppe Tucci, che è stata trasferita all’EUR, per numero di opere e per cronologia, dalla Preistoria fino al ‘900, merita una visita tutta per sé in questo contesto: offre al visitatore un’eccezionale panoramica sulla creatività e sulla cultura cinese, tra cui si segnalano in particolare un imponente Buddha in legno dorato di lacca di epoca Ming (1365-1644), specchi di bronzo ed altri oggetti di diversa epoca, tra cui un brucia incensi del XVI sec.; inoltre, le ceramiche funerarie e le statuine di bronzo dorate che raffigurano il Buddha sono di un’eccezionale rarità e pregio. Si tratta di una serie di circa 350 opere che include giade, porcellane, vasi e monete, dalla Cina classica alla fine dell’Impero cinese.


PRENOTA
* Data visita:
Codice Socio:
*Nome e Cognome:
*Numero telefonico per essere ricontattato:
*La tua email:
*Numero persone:
Informazioni Privacy:
Acconsento al trattamento dei miei dati personali, secondo la Informativa Privacy

Calendario

 
DICEMBRE 2019
08
14
15
15
21